Come vendere su Amazon FBA per principianti: La guida definitiva

Condividere è prendersi cura!

Vendere su Amazon è diventato uno dei modi più diffusi di avviare un'attività online. Con oltre 300 milioni di utenti attivi, Amazon offre una base di clienti enorme per i vostri prodotti. Tuttavia, avviare un'attività online può essere un compito scoraggiante, soprattutto per i principianti.

Uno dei modi più efficienti per iniziare a vendere su Amazon è il programma Fulfillment by Amazon (FBA). FBA è un servizio fornito da Amazon che si occupa dello stoccaggio, della spedizione e del servizio clienti dei vostri prodotti. Questo vi permette di concentrarvi sull'approvvigionamento dei prodotti, sul marketing e sulla crescita della vostra attività, mentre Amazon si occupa della logistica.

Ho creato questo articolo per coloro che hanno già un'attività e vogliono iniziare a utilizzare Amazon FBA come metodo per far crescere la propria attività. O forse avete appena iniziato e volete imparare a vendere su Amazon FBA. In entrambi i casi, questo articolo vi fornirà tutti i passaggi necessari per avviare la vostra attività su Amazon FBA e fare soldi online.

10 semplici passi per avviare un'attività Amazon (FBA)

Come vendere su Amazon FBA per principianti

Fase 1: Ricerca sul prodotto.

È un punto cruciale, perché se si sbaglia questo passaggio è tutto finito prima ancora di iniziare. Se sbagliate qui, il gioco è praticamente finito.

Ci sono diversi passaggi che vi aiuteranno immensamente nel condurre la vostra ricerca di mercato su Amazon FBA.

Prima di tutto, è necessario sapere che tipo di prodotti si vendono su Amazon FBA. Ci sono molte fonti online dove è possibile ottenere informazioni aggiornate su ciò che sta facendo soldi al momento, quindi fate qualche ricerca per scoprire esattamente quanto sono redditizi questi articoli e se saranno ancora richiesti tra 6 mesi.

Il vostro prodotto è stagionale? La gente vuole questo articolo tutto l'anno? O forse solo durante le festività natalizie? Inoltre, è possibile conoscere meglio la concorrenza per il vostro prodotto attraverso l'analisi dei concorrenti.

Abbiamo condotto la nostra ricerca di mercato utilizzando Scout della giunglaè un ottimo strumento che rende estremamente facile la ricerca dei prodotti. Con questo strumento, basta digitare il prodotto che si sta cercando nella barra di ricerca per ottenere tutti i dati sui prodotti attualmente in vendita su Amazon FBA. Tra questi, il numero di recensioni di ciascun prodotto, il volume di vendite mensile stimato (in base allo storico recente) e altre informazioni utili come il prezzo, il numero di venditori e il punteggio medio di feedback.

Ci siamo concentrati principalmente sulla ricerca di articoli che vendono circa 50-100 unità al mese (o più), perché questi articoli avrebbero probabilmente fornito un migliore ritorno sull'investimento (ROI) rispetto agli articoli venduti a volumi inferiori. Naturalmente, il rischio è sempre presente, ma eravamo disposti a investire denaro e ad assumerci dei rischi perché sapevamo di avere buone possibilità di ottenere un profitto decente.

Dopo Jungle Scout, abbiamo deciso di fare ulteriori ricerche sui nostri prodotti tramite Google Trends. Abbiamo scoperto che più questi prodotti erano popolari, maggiori erano le loro possibilità di vendita su Amazon FBA, perché più persone avrebbero cercato il vostro prodotto e quindi avreste avuto meno concorrenza.

Potete fare questa ricerca digitando le vostre parole chiave principali nella barra di ricerca e vedendo quali risultati vengono fuori.

Fase 2: trovare un prodotto Amazon FBA.

Dopo aver condotto una ricerca di mercato e aver saputo quali tipi di articoli si vogliono vendere su Amazon FBA, è il momento di trovare il prodotto.

Avete già scoperto che tipo di articoli si vendono grazie alla vostra ricerca di mercato e potrete restringere ulteriormente la ricerca una volta controllato l'inventario dei venditori Amazon FBA, che è essenzialmente un elenco di tutti i prodotti che i venditori hanno.

Il motivo per cui si desidera controllare questo inventario è che spesso gli stessi articoli che si vendono su Amazon FBA sono elencati anche da altri venditori. Ad esempio, supponiamo che vogliate vendere una bottiglia di miele e che, controllando Jungle Scout, scopriate che è attualmente in vendita a $14,75.

È probabile che se un altro venditore ha questo articolo nel suo inventario, non sarà più $14.75 perché probabilmente lo venderà a un prezzo inferiore o superiore a quello del venditore originale (se riesci a trovare questo articolo nel suo inventario). A questo punto è bene controllare l'inventario di altri venditori per verificare se sono presenti articoli a prezzi più bassi o più costosi. In questo modo, si potrebbe scoprire che il prezzo medio è solo $5 e non $14,75 come su Jungle Scout (o viceversa). Questo vi aiuterà a capire se la vostra idea di prodotto originale valeva la pena di essere venduta fin dall'inizio o se ora non è più redditizia.

Lo stesso vale se vedete che lo stesso articolo viene venduto a un prezzo più alto: questo potrebbe essere vantaggioso per voi, perché sapete che c'è molta domanda e che potrebbe non essere troppo competitivo. Oppure, se lo stesso prodotto viene venduto a un prezzo inferiore, forse dovreste cercare un altro articolo o cercare in un'altra categoria. Un'eccezione a questa regola è rappresentata dalla vendita di articoli di marche diverse, ad esempio articoli di moda come le bralette, ma questo vale soprattutto per articoli non di marca come il miele e gli snack alla frutta.

Una volta trovato il vostro prodotto, è il momento di scoprire qual è il prezzo medio di questo articolo su Amazon FBA, di cui parleremo meglio nella fase successiva.

Fase 3: trovare il prezzo medio del prodotto e il prezzo di vendita su Amazon.

Ora che avete trovato il vostro prodotto, il passo successivo è scoprire a quanto viene venduto su Amazon FBA.

Il motivo per cui volete scoprire queste informazioni è che il vostro prezzo di vendita al dettaglio sarà competitivo e, a sua volta, si spera che generi più vendite. Questo è importante perché l'obiettivo di ogni azienda è creare un profitto e non è possibile farlo se il prodotto non viene venduto. A tal fine, è necessario sapere quanto vende in media un articolo della propria categoria su Amazon FBA.

Il modo migliore per trovare queste informazioni è quello di usare Estensione Chrome di Jungle Scout perché fornisce tutte le informazioni necessarie, compresi i dati sui prezzi. Per saperne di più sull'estensione di Chrome, Guarda la nostra recensione di Jungle Scout.

Se si utilizza un altro strumento di ricerca di prodotti, dovrebbe avere un tipo di funzione simile in cui è possibile vedere il prezzo medio di un articolo Amazon FBA. Questo vi aiuterà a determinare se la vostra idea di prodotto originale valeva la pena di essere venduta fin dall'inizio o se ora non è più redditizia.

Supponiamo, ad esempio, che vendiate moda femminile e che vogliate vendere un paio di scarpe da donna di taglia 7. Su Jungle Scout, l'estensione di Chrome mostrerà che in questa categoria il prezzo medio è di $27,32, il che potrebbe essere troppo costoso per il vostro budget, perché disponete di un capitale limitato, e significa anche che ci sarà sicuramente molta concorrenza.

Se invece vedete che questo articolo viene venduto a $6, dovete assolutamente cercare di approfittarne. Anche se il prezzo medio è solo di $6, si tratta comunque di un'attività molto redditizia perché ogni paio può essere venduto almeno 5 volte prima di essere tolto dall'inventario Amazon FBA, il che vi darà un buon ritorno sull'investimento.

Fase 4: controllare lo storico delle vendite di un prodotto Amazon FBA.

Ora che avete trovato il vostro prodotto e il prezzo medio, è il momento di controllare lo storico delle vendite dell'articolo, in modo da sapere quanto è stato venduto in passato. Questa informazione è molto importante perché vi mostrerà se c'è domanda per quell'articolo o meno (e ovviamente, più vendite ha avuto un articolo, meglio è). Per trovare queste informazioni, potete utilizzare nuovamente l'estensione per Chrome di Jungle Scout.

Assicuratevi di essere sul mercato Amazon corretto (Stati Uniti, Regno Unito, ecc.) e quindi posizionate il mouse sulla categoria principale. Una volta espansa, scendete fino alla sottocategoria e fate clic su quella sezione. Ora è possibile vedere tutti i prodotti di quella sottocategoria.

L'obiettivo è capire se l'articolo continua a vendere nel tempo. Se vende solo 1-2 volte al mese, allora potrebbe non valere la pena investire in quel prodotto, perché potrebbe essere difficile liberarsi di tutto l'inventario. Tenete presente che se il vostro prodotto è disponibile anche in colori, dimensioni o sapori diversi (come le proteine in polvere), dovete scoprire anche queste informazioni.

Supponiamo ad esempio che il vostro prodotto sia un paio di scarpe da donna di taglia 7 e che il prezzo medio su Amazon FBA sia $27,32. Se la cronologia delle vendite mostra che oltre 90% di tutti gli articoli di questa categoria vengono venduti in media 1-2 volte al mese, allora probabilmente dovreste cercare di trovare un prodotto diverso, perché sarà difficile prevedere quali saranno i vostri numeri di vendita.

D'altra parte, se questo articolo è stato venduto in media 50 volte al mese, significa che c'è sicuramente una domanda per quell'articolo e che la vostra attività potrebbe avere un potenziale.

Fase 5: verificare l'appartenenza del prodotto a una nicchia.

Come vendere su Amazon FBA

Potreste chiedervi perché è importante vedere quanto il vostro potenziale prodotto si adatti a una nicchia e la risposta è che la selezione della nicchia può fare o distruggere una nuova attività Amazon FBA.

Per chi non lo sapesse, le nicchie sono fondamentalmente una sezione specifica di un mercato. Ad esempio, si può dire che la nicchia del campeggio consiste in tutti i prodotti legati al campeggio (tende, zaini da trekking, ecc.). Se decidete di vendere tende da campeggio per esterni, sarete in concorrenza con migliaia di altri venditori online, non solo su Amazon ma anche su siti come eBay e Walmart.

Ma se vendete biglietti per Disney Land, la concorrenza sarà significativamente più bassa, il che è sempre una buona cosa per i nuovi venditori. Detto questo, per quanto riguarda la selezione della nicchia, non bisogna pensare solo ad Amazon: ci sono anche altri posti, come Walmart, dove il vostro prodotto potrebbe essere venduto molto bene.

Sfortunatamente, non è possibile verificare il volume di ricerca di Walmart nello stesso modo in cui è possibile farlo con Amazon, quindi è necessario fare ulteriori ricerche.

Se siete agli inizi, vi consiglio di fare una ricerca più approfondita sui prodotti e di mantenere le cose semplici: potrete sempre espandere la vostra attività in seguito e iniziare a vendere su Walmart ed eBay una volta acquisita maggiore esperienza.

Fase 6: Come contattare il fornitore.

Ora che vi ho mostrato come trovare il prodotto perfetto da vendere su Amazon, è il momento di andare a cercarlo.

Ricordate che il vostro obiettivo è iniziare a vendere il prima possibile, quindi non abbiate paura di trovare prodotti con meno di 1.000 recensioni o 50 unità vendute al giorno, perché vi daranno comunque un ottimo punto di partenza.

Abbiamo trovato il nostro fornitore attraverso Alibaba. A questo punto è necessario fare la propria due diligence, perché ci sono molti fornitori in giro e si vuole essere sicuri che sia quello giusto per voi.

Dopo aver individuato i prodotti che volete vendere, dovreste fare un po' di ricerca sul vostro fornitore. Perché? Perché se questa persona sarà il vostro fornitore, dovete avere fiducia che i prodotti che state acquistando non siano contraffatti.

Ci sono una serie di domande che dovreste porre al vostro fornitore, come ad esempio:

  • Che tipo di certificazioni ha il vostro stabilimento?
  • Quanto è grande la vostra fabbrica?
  • Da quanto tempo la vostra fabbrica è in attività?
  • Da quanti anni siete fornitori di Amazon FBA?
  • Quanto conoscete i requisiti di Amazon?
  • Avete immagini del vostro magazzino e della linea di produzione?
  • Potrò parlare direttamente con il vostro CEO?

Se non ci si pone queste domande, si tira a indovinare e si spera che tutto vada bene.

La maggior parte dei fornitori sarà onesta con voi e risponderà a tutte le vostre domande, ma se non vuole rispondere, allora non è il fornitore giusto per voi. Dovete anche assicurarvi di andare d'accordo con il vostro fornitore, perché questo sarà uno dei rapporti più importanti che avrete quando farete FBA.

Se non andate d'accordo con il vostro fornitore, questo causerà problemi in futuro e potrebbe non essere la migliore idea per iniziare a vendere su Amazon. Per questo motivo vi consiglio di trovare un fornitore nel vostro Paese, perché la comunicazione sarà molto più semplice e potrete incontrarlo di persona.

Fase 7: spedizione dei prodotti ad Amazon.

Ora che avete trovato il vostro fornitore, è il momento di inviargli il vostro inventario in modo che possa spedirlo ad Amazon per voi.

È necessario testare il fornitore prima di inviare l'inventario, perché se i prodotti non vengono spediti correttamente o se si verificano danni, ciò causerà problemi in futuro. A tal fine, è sufficiente inviare un piccolo ordine di circa 5-10 unità ad Amazon e vedere come va.

Se ci sono problemi con l'ordine, tornate dal vostro fornitore e risolvete i problemi finché non funziona tutto bene. È anche importante non iniziare a vendere su Amazon finché non si è instaurato un buon rapporto con il proprio fornitore, perché se qualcosa va storto, bisogna sapere chi contattare ed essere in grado di risolverlo insieme!

Fase 8: Impostazione dell'account Amazon Seller.

Una volta ricevuto l'inventario nel magazzino di Amazon, è possibile configurare il proprio account di venditore e iniziare subito a vendere!

È importante notare che Amazon potrebbe rifiutare il vostro account di venditore se non avete una licenza commerciale, quindi è molto importante che lo facciate subito. Per ottenerla, è sufficiente cercare su Google "licenza commerciale [la vostra città]" e dovrebbero comparire i passi corretti da seguire per ottenerla.

Ecco alcuni esempi:

  • È necessario ottenere una licenza commerciale a San Francisco quando il fatturato dell'azienda è superiore a $500 all'anno.
  • È necessaria una licenza commerciale a Brooklyn quando la vostra azienda ha 3 o più dipendenti.
  • È necessaria una licenza commerciale a Seattle quando l'azienda incassa più di $35.000 all'anno.

Una volta fatto questo, Amazon accetterà il vostro account e potrete iniziare a vendere i vostri prodotti sul suo marketplace!

Fase 9: Avviare la prima inserzione di prodotti su Amazon.

Ora che tutto è stato configurato, l'ultima cosa da fare è caricare i prodotti in modo che siano disponibili per la vendita. Dovete andare in "Inventario" nel menu in alto e cliccare su "Aggiungi un prodotto".

A questo punto non vi resta che seguire i passaggi e assicurarvi che il vostro prodotto sia accurato, completo e contenga tutti i dettagli giusti.

Ecco alcune cose da tenere a mente:

  • Dovete evidenziare le caratteristiche uniche del vostro prodotto.
  • Utilizzate buone parole chiave in modo che le persone possano trovare i vostri prodotti quando li cercano su Amazon. In questo modo le persone avranno anche la ragione per cui dovrebbero acquistarli.

Passo 10: Ottimizzare il ranking delle vendite e le inserzioni dei prodotti Amazon.

Amazon utilizza un algoritmo per classificare i prodotti che compaiono per primi quando qualcuno effettua una ricerca sul suo marketplace.

Dovete ottimizzare gli annunci dei vostri prodotti in modo che, quando qualcuno li cerca, vi trovi e li acquisti. Per farlo, potete utilizzare il Keyword Planner di Google, che è completamente gratuito e tutto ciò che dovete aggiungere è la parola chiave "Exact Match" per il vostro prodotto. Si tratta del nome del prodotto, quindi se vendete "Mpow iSnap Pro", dovrete digitare "Mpow iSnap Pro" per questo esempio.

Otterrete un elenco di parole chiave pertinenti al vostro prodotto e alcune di esse potrebbero avere una concorrenza molto bassa, il che significa che potrete classificarle facilmente con un po' di ottimizzazione. Questo sarà un buon punto di partenza per capire per quali parole chiave il vostro prodotto potrebbe classificarsi.

Tuttavia, se volete informazioni più precise, allora è il momento di utilizzare lo Strumento per le parole chiave di Google, che vi fornirà l'esatto CPC (costo per clic) che le persone stanno effettivamente pagando per queste parole chiave! Questo vi dirà esattamente quanto sarebbe difficile posizionarsi su Google per una determinata parola chiave e potrete scegliere alcune parole chiave a basso impatto che vi daranno un vantaggio sulla concorrenza.

Conclusione

Esistono molti modi diversi per avviare la propria attività online o vendere qualsiasi prodotto su Amazon, ma di gran lunga Fulfillment By Amazon è stata la scelta più popolare per gli imprenditori di tutto il mondo perché è facile da fare e il rischio è minimo. È sufficiente avere un'idea, un inventario e un sito web e il gioco è fatto!

Ora non vi resta che seguire i passi di questo articolo e sarete subito operativi. Se avete domande o commenti, lasciateli qui sotto e vi risponderò al più presto.

Grazie ancora per aver letto il mio articolo - spero che vi aiuti ad avviare un'attività Amazon FBA di successo!

Lascia un commento