Come faccio soldi con i post sponsorizzati ($2.500+ al mese)

Condividere è prendersi cura!

I post sponsorizzati sono uno dei modi più remunerativi per monetizzare il vostro blog e un ottimo modo per aprire un flusso di entrate salutari mantenendo il controllo sul proprio sito web.

Come blogger o influencerLa collaborazione con i marchi per creare contenuti sponsorizzati può essere un ottimo modo per monetizzare la propria piattaforma e far crescere il proprio seguito.

In questo articolo vi spiegheremo tutto quello che c'è da sapere su come guadagnare con i post sponsorizzati, compresi i consigli per trovare i marchi con cui lavorare, creare contenuti sponsorizzati efficaci e misurare il vostro successo.

Che cos'è un post sponsorizzato?

I post sponsorizzati sono articoli che i blogger vengono pagati per pubblicare sul proprio blog da aziende e marchi legati alla nicchia o all'argomento del blog. Possono essere scritti dal blogger o dal marchio sponsor stesso.

Se siete ingaggiati per scrivere il post e per pubblicarlo sul vostro sito, ovviamente chiederete più soldi rispetto a chi si limita ad affittare lo spazio sul vostro blog.

I post sponsorizzati possono assumere diversi formati, come recensioni, riassunti di una o più offerte, annunci di una vendita, post di raccolta/elenco, annunci di prodotti, video e infografiche.

Quanto si deve pagare per i post sponsorizzati?

Il prezzo da pagare dipenderà dalla quantità di traffico, dall'autorità del dominio e dall'influenza che avete, oltre che da altre considerazioni, come ad esempio ciò che vuole esattamente l'azienda sponsor e quanto lavoro è necessario per voi fare il post. Ma credo che i blogger non dovrebbero mai chiedere meno di $250.

State investendo il vostro tempo come scrittori, mettendo il loro marchio sul vostro blog, e forse dovrete anche fare un po' di tira e molla con il marchio fino a quando non avrete ottenuto il giusto risultato.

Per stabilire la vostra tariffa, considerate quanto segue:

  1. Quanti post sponsorizzati pubblicherete ogni mese?
  2. Quante ore dedicherete alla revisione del prodotto o del servizio?
  3. Quanti lettori avete e quante interazioni ottenete?
  4. Qual è il valore che il marchio riceverà dall'avere questo sul vostro blog?
  5. Prima di tutto chiedetevi: "Questo post aggiungerà valore ai miei lettori?". In caso contrario, dovreste riconsiderare il post.

Come guadagnare con i post sponsorizzati?

I post sponsorizzati sono un ottimo modo per fare soldi con il vostro blog, se fatti nel modo giusto. Di seguito sono riportati i tre passi da seguire per iniziare a guadagnare con i post sponsorizzati:

Come guadagnare con i post sponsorizzati

Fase 1: trovare i marchi con cui lavorare

Il primo passo per guadagnare con i post sponsorizzati è trovare marchi interessati a collaborare con voi. Il modo migliore per farlo è costruire un seguito forte e impegnato sul vostro blog o sui vostri canali di social media. I marchi sono più propensi a lavorare con voi se vedono che avete un pubblico dedicato e interessato ai prodotti o ai servizi che offrono.

Un modo per trovare potenziali brand partner è cercare attivamente opportunità attraverso piattaforme come Influencer.co o AspireIQ. Queste piattaforme mettono in contatto gli influencer con i marchi che desiderano collaborare su contenuti sponsorizzati. Un altro modo per trovare marchi con cui collaborare è quello di contattare semplicemente le aziende con cui si ha già familiarità e i cui prodotti o servizi sono in linea con i propri interessi.

Fase 2: Creare contenuti sponsorizzati efficaci

Una volta trovato un marchio con cui collaborare, il passo successivo è creare contenuti sponsorizzati che promuovano efficacemente i loro prodotti o servizi, fornendo al contempo valore al vostro pubblico. La chiave per creare contenuti sponsorizzati efficaci è essere autentici e trasparenti. Il pubblico deve essere in grado di capire che il post è sponsorizzato, ma deve anche risultare naturale e in linea con il resto dei contenuti.

Quando si creano contenuti sponsorizzati, è importante tenere presente quanto segue:

  • Chiarire la natura sponsorizzata del post
  • Utilizzare immagini e video di alta qualità
  • Assicuratevi che il post sia in linea con il messaggio generale del vostro marchio.
  • Utilizzare una call-to-action per favorire le conversioni

Fase 3: Misurare il successo

L'ultimo passo per guadagnare con i post sponsorizzati è misurare il vostro successo. Questo può essere fatto monitorando metriche come l'engagement (like, commenti, condivisioni) e la percentuale di clic. È inoltre importante comunicare con il brand i suoi obiettivi specifici per la campagna e fornire loro metriche dettagliate per dimostrare il successo della partnership.

Monitorando e analizzando regolarmente le metriche, è possibile migliorare continuamente i contenuti sponsorizzati e costruire relazioni più forti con i brand.

In conclusione, guadagnare con i post sponsorizzati è un ottimo modo per blogger e influencer di monetizzare le proprie piattaforme e far crescere il proprio seguito. Trovando i marchi giusti con cui lavorare, creando contenuti sponsorizzati efficaci e misurando il vostro successo, potete trasformare la vostra passione per il blogging o i social media in una carriera redditizia.

Strategie per costruire un solido portafoglio di post sponsorizzati

Fare soldi con i post sponsorizzati

Uno dei modi migliori per attirare i brand e aumentare il vostro potenziale di guadagno con i post sponsorizzati è costruire un solido portfolio di contenuti sponsorizzati passati. Un portfolio è una raccolta dei vostri lavori migliori che dimostra le vostre competenze e abilità come creatori, nonché la vostra comprensione del messaggio del marchio e del pubblico di riferimento.

Ecco alcune strategie per aiutarvi a costruire un solido portfolio di post sponsorizzati:

  • Tenete un registro di tutti i vostri post sponsorizzati: È importante tenere traccia di tutti i post sponsorizzati in un unico luogo, che sia sul vostro blog o su una pagina separata del vostro sito web. In questo modo i marchi potranno vedere facilmente tutto il lavoro svolto in un unico posto e vi aiuteranno a tenere traccia dei loro progressi.
  • Utilizzate immagini e video di alta qualità: I brand vogliono vedere che siete in grado di creare contenuti visivamente straordinari che catturino l'attenzione del loro pubblico di riferimento. Assicuratevi di utilizzare immagini e video di alta qualità nel vostro portfolio per mostrare le vostre capacità di narratore visivo.
  • Mantenete il vostro portafoglio aggiornato: Assicuratevi di aggiornare regolarmente il vostro portfolio con gli ultimi post sponsorizzati. In questo modo mostrerete ai marchi che collaborate attivamente con altri marchi e che vi dedicate alla creazione di contenuti sponsorizzati.
  • Personalizzate il vostro portafoglio per diversi marchi: Quando inviate il vostro portfolio a diversi marchi, è importante adattarlo alle loro esigenze e interessi specifici. In questo modo dimostrerete loro che comprendete il messaggio del loro marchio e che siete adatti alla loro campagna.

Suggerimenti per negoziare le tariffe dei post sponsorizzati

Una volta costruito un portfolio solido e trovato un marchio interessato a lavorare con voi, è il momento di iniziare a negoziare le tariffe. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi a gestire questo processo:

  • Conoscere il proprio valore: Prima di avviare le trattative, fate una ricerca e scoprite quanto gli altri influencer della vostra nicchia chiedono per i post sponsorizzati. Questo vi darà un'idea generale di quanto dovreste chiedere e vi aiuterà a determinare il vostro valore.
  • Siate pronti a scendere a compromessi: Tenete presente che il marchio potrebbe non essere in grado di soddisfare la vostra tariffa iniziale. Siate pronti a scendere a compromessi e a negoziare una tariffa equa per entrambe le parti.
  • Siate chiari sulle vostre aspettative: Assicuratevi di comunicare chiaramente le vostre aspettative per il post sponsorizzato, compreso il tipo di contenuto che creerete, il calendario della promozione e qualsiasi altra consegna. In questo modo entrambe le parti avranno una chiara comprensione di ciò che ci si aspetta.
  • Mettete tutto per iscritto: Una volta che avete concordato i termini e le tariffe per il post sponsorizzato, assicuratevi di mettere tutto per iscritto. Questo proteggerà entrambe le parti e garantirà che tutti siano sulla stessa lunghezza d'onda.

Seguendo questi consigli, sarete in grado di trovare grandi marchi con cui collaborare, creare contenuti sponsorizzati efficaci e campagne di successo e guadagnare di più dai vostri post sponsorizzati.

Aspetti importanti da considerare prima di accettare post sponsorizzati

Sebbene i post sostenuti siano un modo straordinario per ottenere denaro dal vostro blog, ci sono alcuni svantaggi e problemi da considerare prima di iniziare.

Classifica di Google

I link sul vostro blog sono tutti soggetti a considerazione quando Google decide come classificare la vostra pagina e il vostro blog. Non ama i link a pagamento e ora penalizza i blog che ne contengono.

Per evitare che i link a pagamento influenzino i risultati di ricerca e abbiano un impatto negativo sugli utenti, è necessario aggiungere al link il tag rel="no follow", che indica a Google di non considerarlo nella classifica. Il tag "no follow" è un modo semplice per dire a Google e agli altri motori di ricerca di non passare alcun "link juice" al sito di destinazione. Questo protegge sia voi che i vostri sponsor, perché l'acquisto di link è una mossa rischiosa e può danneggiare la vostra SEO.

Qualità dello sponsor

I lettori vengono sul vostro blog per ottenere informazioni sugli argomenti che trattate abitualmente. Tuttavia, è possibile che riceviate richieste di post sponsorizzati che non si adattano al vostro mercato, e i vostri lettori potrebbero considerarli spam.

A volte l'articolo è adatto al vostro mercato, ma il link che l'azienda vuole inserire nell'articolo è un po' troppo.

Conclusione.

I post sponsorizzati sono un ottimo modo per blogger e influencer di monetizzare le loro piattaforme e far crescere il loro seguito. Tuttavia, è importante ricordare che costruire una carriera di successo con i post sponsorizzati richiede tempo e impegno.

Concentrandosi sulla costruzione di un solido portfolio, sulla ricerca dei marchi giusti con cui lavorare, sulla creazione di contenuti sponsorizzati efficaci e sulla negoziazione di tariffe eque, è possibile trasformare la propria passione per il blogging o i social media in una carriera redditizia.

Con un po' di pazienza e perseveranza, potete guadagnare con i post sponsorizzati e raggiungere i vostri obiettivi finanziari.

1 commento su “How I Make Money With Sponsored Posts ($2,500+ Per Month)”

Lascia un commento